Messaggio del 2 luglio 2017…Medjugorje

5f8f6-1908022_898801216801582_6564564077918449968_n“Cari figli, grazie perché rispondete alle mie chiamate e perché vi radunate qui attorno a me, la vostra Madre Celeste. So che pensate a me con amore e speranza. Anch’io provo amore verso tutti voi, come ne prova anche il mio dilettissimo Figlio che, nel suo amore misericordioso, mi invia a voi sempre di nuovo. Lui,che era uomo ed è Dio, uno e trino; lui, che ha sofferto a causa vostra sia nel corpo che nell’anima. Lui che si è fatto Pane per nutrire le vostre anime e così le salva.Figli miei, vi insegno come essere degni del Suo amore, per poter rivolgere a Lui i vostri pensieri, per poter vivere mio Figlio. Apostoli del Mio amore, vi avvolgo con il mio manto perchè come Madre desidero salvarvi. Vi prego, pregate per tutto il mondo. Il mio cuore soffre. I peccati si moltiplicano, sono troppi. Però con il vostro aiuto, voi che siete umili, pieni d’amore, nascosti e santi, il mio CuoreTrionferà’ Amate mio Figlio al di sopra di tutto, e tutto il mondo per mezzo di Lui. Non dimenticate mai che ogni vostro fratello porta in sè qualcosa di prezioso: l’’anima. Perciò, figli miei, amate tutti coloro che non conoscono mio Figlio, perchè per mezzo della preghiera e dell’amore che proviene dalla preghiera, loro possano diventare migliori, affinchè la bontà in loro possa vincere, per poter salvare le anime e avere la vita eterna. Apostoli miei, figli miei, mio Figlio vi ha detto di amarvi gli uni gli altri; questo sia scritto nei vostri cuori e con la preghiera provate a vivere questo amore. Vi ringrazio”.

Oggi 28 giugno 2017…festa del sacratissimo cuore di San Giuseppe…

IMG_5101

Gesù: “Desidero che il primo mercoledì dopo la festa del mio Sacro Cuore e del Cuore Immacolato di Maria, sia considerato Festa del Cuore Castissimo di San Giuseppe.”(ricorrenza che sarà mercoledì 28 giugno 2017)

Risultati immagini per FOTO I 3 SACRI CUORIIl 25 Dicembre 1996, Edson Glauber ricevette la grazia di una bellissima apparizione della Sacra Famiglia. In questa apparizione Gesù e Maria gli presentarono per la prima volta il Cuore Castissimo di San Giuseppe, che dovrebbe essere amato e onorato da tutti gli uomini. Gesù e Maria gli mostravano i loro Santissimi Cuori e gli indicavano con le loro mani il Cuore Castissimo di San Giuseppe. Dai loro Cuori Santissimi uscivano raggi di luce che si dirigevano al Cuore di San Giuseppe e da San Giuseppe questi raggi erano sparsi su tutta l’umanità.

Edson Glauber spiega l’immagine del Cuore Castissimo di San Giuseppe, quello che Gesù e la Vergine gli rivelarono a proposito di questa apparizione: «I raggi che partono dai Cuori di Gesù e di Maria e che si dirigono al Cuore di San Giuseppe sono tutte le grazie e le benedizioni, le virtù, la santità e l’amore che lui ha ricevuto dai loro Santissimi Cuori quando era su questa terra e che continua a ricevere nella gloria celeste. San Giuseppe attualmente condivide tutti questi favori con tutti coloro che gli sono devoti e che onorano il suo Cuore Castissimo attraverso questa devozione voluta da Dio Nostro Signore.

Festa del Cuore Castissimo di San Giuseppe

I raggi che San Giuseppe sparge sull’umanità rappresentano tutte le grazie.

Il Cuore di San Giuseppe appariva attorniato da dodici gigli bianchi che rappresentano le dodici Tribù di Israele. Di una di queste Tribù, San Giuseppe è il Patriarca, per il fatto che Dio gli ha concesso la dignità di essere il Padre adottivo e il protettore del Bambino Gesù nel mondo.
I dodici gigli significano anche tutta la purezza e la santità vissute nel più alto grado da San Giuseppe. Egli, infatti, è unito con tanto amore a Gesù e a Maria in tutto.

Nel Cuore di San Giuseppe era impressa in forma di ferita una Croce + e la lettera M che rappresentano l’unione mistica di San Giuseppe con Gesù e Maria, mostrando così tutta la sua partecipazione all’opera di redenzione, associandosi così con i dolori del suo Cuore Castissimo a tutte le sofferenze di Gesù e Maria. Gesù e Maria, dimostrando la loro gratitudine a San Giuseppe per tutto quello che egli fece per loro due qui in terra, lo vogliono glorificare chiedendo che insieme alla devozione dei loro Santissimi Cuori sia inclusa la devozione al suo Cuore Castissimo. Tale devozione deve essere onorata da tutta la Santa Chiesa e diffusa nel mondo con il dovuto omaggio e rispetto.

Come un tempo Dio si è servito di San Giuseppe per salvare la vita del Bambino Gesù dal pericolo di morte con la persecuzione di Erode e aiutò la Vergine Maria confortandola nelle sue afflizioni, così in questi ultimi tempi, Dio Nostro Signore, di nuovo, si serve di San Giuseppe perché aiuti e difenda la Santa Chiesa e il mondo intero contro tanti attacchi di Satana, il quale ha sparso tra i figli di Dio il suo regno di tenebre e di peccato distruggendo in molte anime tutto l’amore alle cose sacre e la devozione ai Cuori di Gesù e di Maria.
San Giuseppe, con le grazie e le benedizioni del suo Cuore Castissimo, viene a proteggere la devozione ai Cuori di Gesù e di Maria e fa si che, nei luoghi dove l’amore, il rispetto e la devozione ai loro Cuori sono scomparsi, siano ravvivati con nuovo ardore e diffusi in modo straordinario nel cuore degli uomini.

La Madonna ha chiesto a Edson di far dipingere un immagine dei tre Sacri Cuori, così come lui li ha visti nell’apparizione del Natale 1996 e che questa sia esposta in tutte le case, poiché in questo modo i tre Sacri Cuori spargeranno le loro grazie e virtù su coloro che la venereranno. A Itapiranga (Amazzonia, Brasile) in alcune apparizioni Gesù e Maria hanno dimostrato il grande desiderio che tutti gli uomini traggano beneficio dalle grazie concesse per l’intercessione di San Giuseppe e gli diano la dovuta importanza e dignità ricevuta da Dio.

 

Festa del Cuore Castissimo di San Giuseppe

Il 6 giugno 1997, festa del Sacro Cuore di Gesù, a Montichiari (BS) Edson Glauber riferisce le parole di Gesù:“Desidero che il primo mercoledì dopo la festa del mio Sacro Cuore e del Cuore Immacolato di Maria, sia considerato Festa del Cuore Castissimo di San Giuseppe.”

Edson glauber:
Nell’anno 1998, Gesù e Nostra Signora hanno riferito alcuni messaggi su questa devozione che devono essere destinati al Papa e alla Santa Chiesa. In questi ultimi mesi, ho ricevuto da Gesù Nostro Signore e dalla Vergine Maria, sua Madre, alcune rivelazioni importanti che parlano di San Giuseppe.
E’ volontà e richiesta di Gesù e della Vergine che il mondo intero sia consacrato al Cuore Castissimo di San Giuseppe affinché egli possa dispensare le sue grazie e le sue benedizioni a beneficio di tutta la Santa Chiesa e del mondo intero.
Con questa consacrazione Dio Nostro Signore desidera glorificare San Giuseppe, perché possa, unito ai Cuori di Gesù e di Maria, essere nostro intercessore e protettore nelle difficoltà della Chiesa e del mondo ed evitare tanti mali che potrebbero a breve devastare il mondo.

Alcune ricorrenze della Festa del Cuore Castissimo di San Giuseppe:

Festa del cuore castissimo di San Giuseppe 2017: mercoledì 28 giugno 2017.
Festa del cuore castissimo di San Giuseppe 2018: mercoledì 13 giugno 2018.
Festa del cuore castissimo di San Giuseppe 2019: mercoledì 3 luglio 2019.
Festa del cuore castissimo di San Giuseppe 2020: mercoledì 24 giugno 2020

CONSACRAZIONE AI TRE SACRI CUORI

Sacro Cuore di Gesù, Cuore Immacolato di Maria, e Cuore Castissimo di San Giuseppe, io vi consacro in questo giorno, (o in questa notte) la mia mente, le mie parole, il mio corpo, il mio cuore e la mia anima per-ché la vostra volontà sia fatta attraverso di me in questo giorno (o in questa notte). Nel nome del Padre e del Figlio e dello Spirito Santo. Amen.

CONSACRAZIONE DELLA FAMIGLIA

O Santissima Famiglia di Nazareth, Gesù, Maria e Giuseppe in questo momento noi ci consacriamo realmente a voi con tutto il nostro cuore. Per noi la vostra protezione, per noi la vostra guida contro i mali di questo mondo, fino a quando le nostre famiglie saranno sempre solide nell’amore infinito di Dio. Gesù, Maria e Giuseppe, noi vi amiamo con tutto il nostro cuore. Vogliamo essere totalmente vostri. Vi preghiamo di aiutarci a fare la volontà del vero Dio. Guidateci sem-pre alla gloria del Cielo, adesso e per tutto l’avvenire. Amen.

CONSACRAZIONE AL CUORE CASTISSIMO DI SAN GIUSEPPE

Cuore Castissimo di San Giuseppe, proteggi e difendi la mia famiglia contro ogni male e pericolo. Cuore Castissimo di San Giuseppe, spargi sull’umanità intera le grazie e le virtù del tuo Cuore Castissimo. San Giuseppe, io mi consegno realmente a te. Ti consacro la mia anima e il mio corpo, il mio cuore e tutta la mia vita. San Giuseppe, difendi la devozione al Sacro Cuore di Gesù e al Cuore Immacolato di Maria. Con le grazie del tuo Cuore Castissimo, distruggi i piani di Satana. Benedici tutta la santa Chiesa, il Papa, i Vescovi e i Sacerdoti di tutto il mondo. Noi ci consegnamo a te con amore e con fiducia. Adesso e per sempre. Amen.

Messaggio del 25 giugno 2017…Medjugorje

Risultati immagini per foto cuore medjugorje

“Cari figli! Oggi desidero ringraziarvi per la vostra perseveranza ed invitarvi ad aprirvi alla preghiera profonda. Figlioli, la preghiera è il cuore della fede e della speranza nella vita eterna. Perciò pregate col cuore fino a che il vostro cuore canti con gratitudine a Dio Creatore che vi ha dato la vita. Figlioli, io sono con voi e vi porto la mia benedizione materna della pace. Grazie per aver risposto alla mia chiamata”.

Gesù bambino appare ad una maestra atea e ai suoi bambini in Ungheria…

Padre Norbert ha raccontato una storia della quale lui stesso, con la sua grande fede, è rimasto sconcertato e conclude che chiunque potrebbe prenderlo per pazzo o esaltato se non ci fossero 32 scolaretti di una classe di Ungheria a testimoniare la verità dell’accaduto.

La maestra della scuola, atea, non vedeva di buon occhio lui che insegnava ai suoi alunni la religione e tanto meno approvava che alcuni di loro, prima di recarsi alla scuola, passassero in Chiesa a fare la Comunione.

Questi erano per lei le pecore nere e sembrava riconoscerle e maggiormente le maltrattava. In modo particolare era presa di mira Angela, una bimba di 10 anni buona e generosa con tutti che chiese al Parroco di darle la Comunione ogni mattina. Lo stesso Parroco era titubante perché temeva la reazione della maestra, ma Angela disse: “Non importa se sono maltrattata a scuola, Gesù ha certo sofferto più di me, quando gli sputarono addosso”.

Un giorno la maestra volle fare un gioco crudele con la speranza di eliminare quella che lei chiamava la fede inutile che infestava la scuola.

Coinvolse Angela in un gioco cattivo di domande e risposte:

“Che cosa fai se i tuoi genitori ti chiamano?”

“Vado”, rispose la bimba.

“E se chiamano lo spazzacamino?”

“Egli viene”.

“Ma se chiamano la nonna morta o Cappuccetto rosso o Pollicino, questi non potranno venire l’una perché non esiste più, le altre perché sono fiabe. Solo chi esiste può venire quando è chiamato! C’è qualcuno di voi che crede in Gesù Bambino?

Molte vocine risposero: “Sì, sì!”.

“Allora se veramente Gesù Bambino c’è, provate tutti in coro a chiamarlo e Lui dovrà venire”.

I bambini rimasero interdetti. Angela divenne pallidissima. Il dubbio cominciava ad insinuarsi nei loro piccoli cuori. Nessuno aveva coraggio di chiamare per la paura che veramente Gesù non apparisse, perché come voleva insinuare la malvagia insegnante, non esisteva.

Ad un tratto Angela saltò in mezzo alla classe con gli occhi scintillanti: “Sì disse, Lo vogliamo chiamare”.

In un attimo tutta la classe gridò: “Vieni, Gesù Bambino!”.

E il miracolo accadde: avvolto in una palla di luce, apparve il Bambino, vestito di bianco e portatore a tutti di una indicibile dolcezza.

Quanto durò l’apparizione?

A quel punto la maestra sembrava impazzita e gridò: “E’ venuto, è venuto!” e scappò dall’aula, sbattendo la porta.

Angela sembrò svegliarsi da un sogno ed esclamò: “E’ venuto! Quindi esiste… Ringraziamo”. Tutti si inginocchiarono commossi e pregarono.

La cosa si sparse per il paese e nei racconti di ciascun bambino non c’è assolutamente la benché minima contraddizione sull’evento. Gesù era venuto in loro aiuto.

La maestra scioccata fu ricoverata in manicomio e grida continuamente: “E’ venuto, è venuto”.

A Padre Norbert non fu concesso di andare a visitarla, ma durante la S. Messa ha assicurato di pregare per lei.

Angela, dopo la scuola, ha ripreso la sua vita in famiglia, ad aiutare la mamma.

Questa è la storia che ha raccontato Padre Norbert ad una scrittrice, dicendole con un pizzico di ironia: “Non so se lei crede alla mia storia e se sarà pubblicata”.

La scrittrice, però, come vedete, ha accettato. DA MARIA WINOWSKA

Oggi primo venerdì del mese…la grande promessa di Gesù…

LE PROMESSE DI NOSTRO SIGNORE PER I DEVOTI DEL SUO SACRO CUORE
 Salva la tua anima ,inizia subito i primi 9 venerdì’ del mese
Gesù benedetto, apparendo a S. Margherita Maria Alacoque e mostrandole il suo Cuore, splendente come il sole di fulgidissima luce, fece le seguenti promesse per i suoi devoti:

1. Io darò loro tutte le grazie necessarie al loro stato

2. Metterò e conserverò la pace nelle loro famiglie

3. Li consolerò in tutte le loro pene

4. Sarò loro sicuro rifugio in vita e specialmente in punto di morte

5. Spanderò copiose benedizioni su di ogni loro impresa

6. I peccatori troveranno nel mio Cuore la sorgente e l’oceano infinito della misericordia

7. Le anime tiepide si infervoreranno

8. Le anime fervorose giungeranno in breve tempo a grande perfezione

9. La mia benedizione poserà anche sulle case dove sarà esposta ed onorata l’immagine del mio Cuore

Messaggio del 2 giugno 2017…Medjugorje

Risultati immagini per medjugorje madonna

“Cari figli, come negli altri luoghi dove sono venuta, così anche qui vi chiamo alla preghiera.Pregate per coloro che non conoscono mio Figlio, per quelli che non hanno conosciuto l’amore di Dio, contro il peccato, per i consacrati, per coloro che mio Figlio ha chiamato affinché abbiamo amore e spirito di forza, per voi e per la Chiesa. Pregate mio Figlio, e l’amore che sentite per la Sua vicinanza, vi darà forza e vi preparerà alle opere buone che farete in Suo nome. Figli miei siate pronti. Questo tempo è un bivio della vita. Per questo io vi chiamo nuovamente alla fede ed alla speranza, vi mostro la strada da prendere. Queste sono le parole del Vangelo. Apostoli miei, il mondo ha così bisogno delle vostre mani alzate verso il cielo, verso mio Figlio e verso il Padre Celeste. È necessaria molta umiltà e purezza di cuore. Abbiate fiducia in mio Figlio e sappiate che potete sempre migliorare. Il mio cuore materno desidera che voi, apostoli del mio amore, siate sempre piccole luci del mondo. Illuminiate là dove le tenebre desiderano regnare e con la vostra preghiera ed il vostro amore, mostrate la strada giusta. Salvate le anime. Io sono con voi. Vi ringrazio”.

  in spagnolo:
“Queridos hijos como en los otros lugares donde he venido también aquí os llamo a la oración. Orad por aquellos que no conocen a mi Hijo, por aquellos que no han conocido el amor de Dios, contra el pecado, por los consagrados, por aquellos que mi Hijo ha llamado, para que tengan amor y espíritu de fortaleza, por vosotros y por la Iglesia. Orad a mi Hijo y el amor que sentís con su cercanía os da la fuerza y os preparará para las obras buenas que haréis en su Nombre. Hijos míos, estad preparados; este tiempo es un punto de inflexión en la vida. Por eso yo os llamo nuevamente a la fe y a la esperanza; os muestro el camino a tomar: las palabras del Evangelio. Apóstoles míos, el mundo tiene mucha necesidad de vuestras manos alzadas al Cielo, hacia mi Hijo y hacia el Padre Celestial; es necesaria mucha humildad y pureza de corazón. Tened confianza en mi Hijo y sabed que siempre podéis mejorar. Mi Corazón materno desea que vosotros, apóstoles de mi amor, seáis pequeñas luces del mundo, que iluminéis allí donde las tinieblas desean reinar: que con vuestra oración y amor mostréis el buen camino, salvéis a las almas. Yo estoy con vosotros. Os doy las gracias”.